Dibattito sul diritto alla vita venerdi 24/03/2017

Cari amici ,siamo lieti di invitarvi a prendere parte al dibattito sul tema “Diritto alla vita ,eutanasia ,suicidio assistito ,fine vita” organizzato dall’Ordine dei farmacisti della Provincia di Napoli in collaborazione con L’UCFI Napoli.
L’incontro si terrà questo venerdi 24 marzo ore 20.45 presso la sede dell’Ordine ,Via Toledo, 156 Napoli.

In oltre vi invitiamo a prendere parte alla Celebrazione Eucaristica di domenica 26 marzo ore 11 presso la chiesa del Sacro Cuore di Gesù in Corso Vittorio Emanuele, 649/B – Napoli,  presieduta da Sua Eminenza il Cardinale Crescenzio Sepe.

L’obiezione di coscienza in San Basilio

Damian Spataru ha pubblicato un interessante lavoro su Obiezione di Coscienza sulla Rivista teologica di Lugano nel mese di giugno 2016 pag 281-309.
La sezione dei Farmacisti Cattolici di Milano, guidata dal teologo Don Roberto Valeri ha dedicato due serate alla lettura e commento del documento.

L’articolo evidenzia il ruolo inviolabile della coscienza, che è quello di guida, secondo la riflessione specifica di Basilio. Alla luce del Vangelo, il Santo riconosce e pone l’accento sui due movimenti integrativi interni nell’obiettore di coscienza, individuati sotto forma di:

  • un qualche germe di “logos” immesso dentro di noi
  • come capacità di giudicare e decidere

La tradizione medievale li individuerà con i due atti della coscienza stessa, chiamati sinderesi (anamnesi) e conscientia. In questo senso, l’obiezione di coscienza appare come un conflitto soggettivo irriducibile tra dovere giuridico e dovere morale che si manifesta nel rifiuto, per motivi di coscienza, a realizzare un atto o una condotta che in linea di principio sarebbe giuridicamente esigibile (Gregorio di Nazianzo, Or.43, 50-51).

L’articolo approfondisce il tema richiamando non solo fonti bibliche , ma anche extra bibliche quali Sofocle (496 a.C.), Marco Tullio Cicerone (106-43 a.C.), Antico e Nuovo Testamento, Sant’Agostino (354-430), Tommaso d’Aquino (1225-1274), Antonio Rosmini (1797-1855), J. H. Newman (1801-1890), Gaudium et Spes, Evangelium Vitae e poi viene presentata e valorizzata in tutta la sua portata l’Obiezione di Coscienza testimoniata in Basilio di Cesarea (330-379) che ha esercitato la libera e doverosa opposizione alla legge ingiusta.

Clicca qui per la lettura integrale del testo >

Giornata di ritiro in preparazione alla Santa Pasqua 2017

 

Domenica 19  Marzo, Casa Bonus Pastor in Via Aurelia n.208

Ore 9,30 accoglienza;

Ore 10,00 meditazione condotta dal nostro assistente don Marco Belladelli;

Ore 12,00 celebrazione della Santa Messa;

Ore 13,00 pranzo presso il ristorante interno della Bonus Pastor;

Ore 15,00 celebrazione della Via Crucis;

Ore 16,00 saluti e chiusura della giornata.

Il costo dell’intera giornata è di 25 euro compreso il pranzo.

Per chi non intendesse fermarsi a pranzo è richiesto un contributo di 8 euro per le spese della sala.

Sarebbe importante avere le prenotazioni per tempo, per poter comunicare alla direzione della casa il numero delle persone a pranzo, per prenotare si può rispondere a questa mail oppure ai numeri : 3292205701 o 3384443529  al numero fisso 06.68300948 (il giovedì mattina).

Chi avesse esigenze particolari per diete specifiche, può farcelo sapere e sarà nostra cura avvisare il ristorante.

 

Santa Messa domenicale trasmessa da Radio Vaticana

Come ogni anno nel mese di febbraio partecipiamo alla Santa Messa domenicale trasmessa dalla radio vaticana.

Tutti coloro che fossero interessati a partecipare una o più domeniche alla celebrazione possono inviarci la loro adesione rispondendo a questa mail o telefonando ai numeri di cellulare che vi riportiamo qui di seguito  3384443529 /  3292205701.

L’appuntamento è la domenica mattina alle 9 a Piazza Pia.

 

Ucfi Napoli

Incontro dei Farmacisti Cattolici, UCFI Napoli, previsto per il prossimo mercoledì 8 Febbraio ore 20.45 presso la sede dell’Ordine dei Farmacisti della provincia di Napoli.
Vi aspettiamo numerosi e pieni di entusiasmo nella Gioia del Signore.

Conferenza sulla figura di Martin Lutero

 lunedì 13 febbraio Conferenza sulla figura di Martin Lutero “ riformatore o rivoluzionario”
a ricordare il personaggio sarà la storica Professoressa Angela Pellicciari.
Ore 20:30 nella sala Baldini in piazza Campitelli n. 9 Roma .

L’ingresso è a fianco della Chiesa di Santa Maria in Portico,sede dell’Ordine dei Chierici Regolari, congregazione fondata da San Giovanni Leonardi, patrono dei farmacisti.

Domenica 5 Febbraio ritiro spirituale “Bonus Pastor”

Domenica 5 Febbraio
Giornata di ritiro spirituale presso la “Bonus Pastor” in Via Aurelia n.208

Programma della giornata 

  • Ore 9,30 accoglienza;
  • Ore 10,00 meditazione condotta dal nostro assistente don Marco Belladelli;
  • Ore 12,00 celebrazione della Santa Messa;
  • Ore 13,00 pranzo presso il ristorante interno della Bonus Pastor;
  • Ore 15,00 celebrazione del Rosario Meditato;
  • Ore 16,30 saluti e chiusura della giornata.

Il costo dell’intera giornata è di 25 euro compreso il pranzo.

Per chi non intendesse fermarsi a pranzo è richiesto un contributo di 8 euro per le spese della sala.

Sarebbe importante avere le prenotazioni per tempo, per poter comunicare alla direzione della casa il numero delle persone a pranzo.
Chi avesse esigenze particolari per diete specifiche, può farcelo sapere e sarà nostra cura avvisare il ristorante.
Nella speranza di vedervi numerosi per poter condividere questo momento di preghiera e di scambio fraterno estensibile ai vostri parenti ed amici vi salutiamo tutti caramente.
Per confermare la presenza si può avvisare via mail ,oppure con un SMS o un whatsapp a CARMEN MOSCA al 3384443529, o telefonando al Presidente Dott. PIERO URODA ai numeri 06.65047828 o 3292205701.

 

Comunicato stampa dell’Unione Cattolica Farmacisti Italiani

Giovedì 15 dicembre con la sentenza di assoluzione si è conclusa l’annosa vicenda giudiziaria di una nostra collega farmacista di Trieste, che nel 2013, richiamandosi all’obiezione di coscienza ed all’autonomia professionale, si era rifiutata di dispensare un contraccettivo di emergenza in presenza di prescrizione medica, indicando la farmacia più vicina dove la paziente avrebbe potuto acquistarlo. La scelta etica della collega si era basata sulla conoscenza di evidenze ed interpretazioni scientifiche di pubblico dominio, e non solo su indicazioni contenute nel foglietto illustrativo, che avevano messo in risalto il possibile effetto antinidatorio del farmaco, cioè di impedimento al normale sviluppo dell’embrione nell’utero materno. Non si era trattato quindi di una decisione estemporanea e superficiale, ma giunta dopo riflessione approfondita e ponderata sui propri principi morali e professionali. Eppure alla denuncia è seguito il rinvio a giudizio per “omissione di atti d’ufficio”, fino all’epilogo, da noi tutti auspicato e per certi versi previsto, dell’assoluzione con formula piena. Ci stringiamo con gioia alla collega e condividiamo la sua soddisfazione per questo risultato che pone fine ad una vicissitudine angosciosa e dolorosa anche per la sua famiglia, una situazione che, com’è facilmente comprensibile, è stata vissuta come una ingiusta persecuzione per un comportamento erroneamente considerato ideologico. Nel contempo ringraziamo l’Avvocato Simone Pillon del Foro di Perugia, che da anni collabora con la nostra associazione, per la sua generosa ed efficace opera professionale che ha portato a questo risultato storico. Questa rappresenta la prima sentenza in Italia sull’obiezione di coscienza dei farmacisti, diventandone così la pietra miliare in ambito giuridico e punto di svolta nella discussione all’interno della professione. In essa infatti, vengono ribaditi la piena autonomia professionale del farmacista ed il suo consapevole diritto ad operare in scienza e coscienza nel rispetto del paziente e soprattutto della vita umana, aspetti già sanciti dal Codice Deontologico. Da questo momento le novità contenute in tale sentenza non potranno essere disconosciute per il loro valore dirompente, soprattutto in tema di etica deontologica: per la prima volta viene riconosciuto ad un farmacista la piena autonomia nel proprio ambito professionale, fondata sul suo bagaglio culturale e morale. I principi etici alla base del nostro Codice Deontologico vengono rivalutati e siamo quindi fiduciosi che ciò sia preso in seria considerazione dagli Ordini Provinciali. Ci aspettiamo una piena consapevolezza ed un costruttivo confronto all’interno della FOFI alla luce delle nuove indicazioni giuridiche, affinché si recepiscano per tutti i farmacisti i principi offerti in questa sentenza. Inoltre confidiamo che anche il mondo politico ne prenda atto e dimostri finalmente un serio impegno nell’approvazione di una legge completa ed articolata, che possa regolamentare l’obiezione di coscienza del farmacista, tutelando la paziente e soprattutto il professionista per evitare discriminazioni. Cogliamo l’occasione per rivolgere un appello in questo senso al Presidente della FOFI Sen. Dott. Andrea Mandelli. È innegabile che da oggi in poi l’obiezione di coscienza non rappresenterà soltanto un diritto costituzionalmente fondato, ma avrà anche nel nostro Paese un fondamento giuridico. Attendiamo con interesse le motivazioni della sentenza per farci carico di eventuali ulteriori richieste nelle sedi opportune, in ambito di enti statali e professionali.

Santa Messa e Concerto di Natale

image001

Ultimo saluto al caro collega Bruno Armato

Comunichiamo, con profondo dispiacere, che il 26 novembre è venuto a mancare il collega Bruno Armato.

Ci stringiamo tutti affettuosamente con la nostra preghiera alla moglie Imelde e ai figli, Francesco e Clementina a cui vanno le nostre affettuose condoglianze.

I funerali si svolgeranno martedì 29 novembre alle ore 11 presso la chiesa di San Giuliano, in via Cassia 1036 (Roma).